PoggiorealeToday

La moglie del ricercato ruba energia elettrica: arrestata

La polizia si era recata a casa della donna, una 27enne di San Lorenzo, per arrestare suo marito. L'uomo era assente, ma gli agenti hanno scoperto un allaccio abusivo alla rete elettrica

Contatori Enel

Nella mattinata di ieri la polizia ha arrestato una 27enne del quartiere San Lorenzo, accusata di furto aggravato. I poliziotti si erano recati intorno alle 10 in via Crispano per mettere in manette un ricercato della zona accusato di resistenza, violenza e minacce a pubblico ufficiale.

Nell’abitazione dell'uomo c’era però solo la moglie, che ha tra l’altro dichiarato di non conoscerlo. La polizia però ha notato in casa la carta d'identità del ricercato, e scoperto che l'impianto elettrico era allacciato abusivamente alla rete, bypassando il contatore.

I tecnici dell'Enel sono giunti poco dopo, accertando l'allaccio abusivo, che doveva esser stato effettuato lo scorso dicembre quando l'utenza era stata interrotta. La donna è stata quindi arrestata: sarà ai domiciliari in attesa di processo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella famiglia di Made in Sud: "Era da sempre nostra prima sostenitrice"

  • Muore sulla tomba del figlio: tragedia nel cimitero

  • Scossa di terremoto nella notte: l'evento di magnitudo 2.8 nella zona flegrea

  • Nutella Biscuits introvabili? A Napoli arrivano i "Nicolini"

  • "Concorsone": gli elenchi degli ammessi nella categoria C

  • Terremoto, l'Osservatorio Vesuviano: "Il più forte dalla ripartenza del bradisismo nel 2006"

Torna su
NapoliToday è in caricamento