PoggiorealeToday

Detenuto accusato di stupro suicida a Poggioreale, era schizofrenico

Un uomo di 31 anni incarcerato a Poggioreale con l'accusa di aver stuprato una ragazza in un centro di igiene mentale si è suicidato. Era schizofrenico

Angelo Russo, detenuto da febbraio, si è suicidato nel carcere di Poggioreale. L'uomo è stato arrestato con l'accusa di aver stuprato una ragazza di 19 anni. La violenza è avvenuta nel centro di igiene mentale dell'Asl Napoli 2 di Pozzuoli, dove entrambi erano ricoverato.

L'uomo era affetto da schizofrenia. Russo venne arrestato in base alla denuncia della ragazza presentata  al drappello di polizia dell'ospedale Cardarelli. Le indagini della polizia avevano portato nello scorso mese di febbraio all'arresto di Russo ed all'emissione da parte del gip del Tribunale di Napoli del provvedimento dell'obbligo di firma per quattro infermieri, accusati di non aver vigilato sui malati ricoverati nel presidio di igiene mentale.


Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incinta, scopre di avere il Coronavirus in ospedale a Nola prima del parto

  • Dagospia: “Stefano De Martino sta con Alessia Marcuzzi. Belen ha un fidanzato napoletano”

  • Furto a casa del poliziotto morto. La moglie: “Ci hanno portato via anche i ricordi”

  • Nuovi focolai in Campania: isolata la palazzina della donna incinta e positiva

  • Piedi che puzzano? un bicchierino di Vodka e il cattivo odore va via

  • "Smetta di fumare e metta la mascherina": in Circum passeggero manda capotreno in ospedale

Torna su
NapoliToday è in caricamento