PoggiorealeToday

Maxisequestro per 6 milioni a Poggioreale: sigilli a due depositi cinesi

Si tratta di un'area di circa 6mila metri quadri, in gran parte abusiva e senza i requisiti minimi di sicurezza. Sequestrata anche la merce. Valore totale, quasi sei milioni di euro

L'interno dei depositi

A Poggioreale controlli in due depositi di proprietà di cittadini cinesi. La polizia municipale ha riscontrato “mancanza assoluta dei dispositivi di sicurezza ed assenza totale delle autorizzazioni previste”, procedendo dunque al sequestro di entrambi i capannoni.

L’area sottoposta a sequestro è risultata essere alla fine di circa 6mila metri quadri, con circa 5 tonnellate di merce depositata all’interno (valore presunto di circa sei milioni di euro).

Le due strutture conservavano infatti vari articoli d'importazione, anch'essi finiti sotto sequestro. All'interno c'erano anche appartamenti, senza percorsi per utilizzare come vie di fuga nei casi d'incendio. Un pericolo concreto, vista la grande quantità di cartoni, plastica e merce infiammabile ritrovata.

I manufatti trasformati in appartamento sono risultati abusivi: abbattimenti di muri perimetrali preesistenti e costruzioni ex novo sono state portate a termine senza alcuna autorizzazione. In corso accertamenti sui contratti di locazione, nonché e sulle posizioni lavorative delle persone che vivevano all'interno di quegli spazi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella famiglia di Made in Sud: "Era da sempre nostra prima sostenitrice"

  • Muore sulla tomba del figlio: tragedia nel cimitero

  • Scossa di terremoto nella notte: l'evento di magnitudo 2.8 nella zona flegrea

  • Nutella Biscuits introvabili? A Napoli arrivano i "Nicolini"

  • "Concorsone": gli elenchi degli ammessi nella categoria C

  • Terremoto, l'Osservatorio Vesuviano: "Il più forte dalla ripartenza del bradisismo nel 2006"

Torna su
NapoliToday è in caricamento