PoggiorealeToday

Poggioreale, detenuto tenta di evadere ed aggredisce due agenti di polizia

A denunciarlo è il sindacato della polizia penitenziaria Sappe. Donato Capece: “Il sistema delle carceri non regge più”

Carcere di Poggioreale

La denuncia è del sindacato della polizia penitenziaria Sappe: a Poggioreale, un detenuto stava per scappare approfittando dei colloqui familiari. Bloccato da due agenti, li ha aggrediti con violenza. Il detenuto (“con problemi neurologici”, come specificato dal sindacato), era in carcere per estorsione e oltraggio a pubblico ufficiale. I due elementi del personale della polizia penitenziaria hanno riportato lesioni tali da essere esonerati dal servizio per farsi medicare.

“Sempre più con frequenza – sottolinea nella nota il Sappe – siamo costretti a registrare eventi critici violenti che vedono vittime gli appartenenti alla Polizia Penitenziaria. I detenuti con problemi psichiatrici portano problemi che vanno ad aggiungersi a molti altri esistenti nell'istituto di Poggioreale che raggiunge una popolazione di oltre 2.100 detenuti a fronte di una carenza organica di circa 300 unità del Corpo della Polizia Penitenziaria".

Solidarietà al personale della struttura di Poggioreale anche da Donato Capece, segretario generale del Sappe: "Il sistema delle carceri non regge più, è farraginoso, e le evasioni ne sono la più evidente dimostrazione. Sono state tolte, ovunque, le sentinelle della Polizia Penitenziaria sulle mura di cinta delle carceri, le telecamere ed i sistemi anti intrusione ed anti evasione spesso non funzionano e questo è gravissimo”.

L'attacco è ai “vertici del Ministero della Giustizia” che “hanno smantellato le politiche di sicurezza delle carceri preferendo una vigilanza dinamica e il regime penitenziario aperto, con detenuti fuori dalle celle per almeno 8 ore al giorno con controlli sporadici e occasionali. Mancano agenti di Polizia Penitenziaria, a Poggioreale in maniera significativa, e queste sono le conseguenze”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Scoperta la centrale del 'pezzotto', arresti in tutta Europa: c'erano 700mila clienti

  • Whirlpool, i lavoratori in corteo bloccano l'A3

  • Controlli tra le pizzerie in via Tribunali, occupazioni abusive per 700 metri quadri

  • Lutto nel mondo della medicina napoletana, muore improvvisamente Paolo Mercogliano

  • Sacchi: "Nella difesa del Napoli solo Di Lorenzo si muove in modo organico e sinergico"

Torna su
NapoliToday è in caricamento