PoggiorealeToday

Panchine anti-senzatetto e fontana chiusa: “Piazza Carlo III diventa un deserto”

È polemica nel quartiere per i braccioli montanti sulle panchine dell'area, divenute più che mai scomode. “E una fontana, che potrebbe rinfrescare bambini e genitori, è tenuta chiusa per gli homeless”

Piazza Carlo III (foto E. Cella)

Braccioli discriminatori”. È così che vengono definiti, da numerosi cittadini della zona, quelli montati dal Comune di Napoli sulle panchine di piazza Carlo III, uno stratagemma per evitare che i senza tetto possano “appropriarsene”.
Al di là della presunta discriminazione, per molti i nuovi braccioli sono estremamente scomodi. “Da anni il Comune di Napoli è latitante sui problemi dei senza fissa dimora – denuncia il consigliere della IV Municipalità Enrico Cella – che sono in numero elevato nel quartiere”.

È lo stesso consigliere a denunciare che, sempre a piazza Carlo III, c'è “una fontana di vecchia installazione che non viene messa in funzione per evitare che i diseredati utilizzino l'acqua per bere e per lavarsi, mentre potrebbe essere – prosegue – comoda per i tanti bambini e genitori che frequentano l'area”.

“Il vero problema è la mancanza di una riqualificazione radicale della piazza – va avanti Cella in una missiva indirizzata anche all'amministrazione – che è completamente abbandonata a se stessa. Il progetto in corso di circa 400mila euro che ha immaginato l'amministrazione comunale è da ritenersi completamente incapace, in quanto lo stesso prevede solamente la sistemazione dei cordoli e la creazione di dissuasori”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una piazza, insomma, che per evitare diventi ad uso e consumo soltanto degli homeless, sta diventando sempre meno fruibile dall'intera cittadinanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incinta, scopre di avere il Coronavirus in ospedale a Nola prima del parto

  • Dagospia: “Stefano De Martino sta con Alessia Marcuzzi. Belen ha un fidanzato napoletano”

  • Furto a casa del poliziotto morto. La moglie: “Ci hanno portato via anche i ricordi”

  • Nuovi focolai in Campania: isolata la palazzina della donna incinta e positiva

  • Piedi che puzzano? un bicchierino di Vodka e il cattivo odore va via

  • "Smetta di fumare e metta la mascherina": in Circum passeggero manda capotreno in ospedale

Torna su
NapoliToday è in caricamento