PoggiorealeToday

Rapine, arrestato il "terrore" del Centro Direzionale: era un pregiudicato 25enne

Alle vittime sottraeva smartphone e denaro minacciandole con un coltello a serramanico. Già condannato per spaccio, era ai domiciliari dall'aprile del 2014

Centro Direzionale

Si trovava agli arresti domiciliari, ma questo non gli impediva di compiere rapine.

Venticinque anni, pregiudicato ritenuto legato al clan Di Micco di Ponticelli, è stato arrestato ieri sera dalla polizia per una serie di rapine avvenute tutte al Centro Direzionale e di sera.

Alle vittime sottraeva smartphone e denaro minacciandole con un coltello a serramanico. L' ultimo caso segnalato risale al 28 maggio scorso, e - secondo gli investigatori - sarebbero almeno tre i colpi messi a segno dal giovane.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'arrestato era ai domiciliari da aprile del 2014, quando venne condannato per spaccio di droga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incinta, scopre di avere il Coronavirus in ospedale a Nola prima del parto

  • Dagospia: “Stefano De Martino sta con Alessia Marcuzzi. Belen ha un fidanzato napoletano”

  • Furto a casa del poliziotto morto. La moglie: “Ci hanno portato via anche i ricordi”

  • Nuovi focolai in Campania: isolata la palazzina della donna incinta e positiva

  • Piedi che puzzano? un bicchierino di Vodka e il cattivo odore va via

  • "Smetta di fumare e metta la mascherina": in Circum passeggero manda capotreno in ospedale

Torna su
NapoliToday è in caricamento